11.11 Differenza tra gli Sport nell’Allenamento della Velocità

La meccanica dello sprint è la stessa che sia su un campo o in pista, la fisica è fisica, indipendentemente dallo sport. Tuttavia, a seconda del contesto situazionale, possiamo vedere alcuni modi di progredire nel ritmo e nella frequenza.
Le posture e posizioni specifiche dello sport possono anche dettare un diverso tasso di accelerazione a seconda della distanza da coprire, tuttavia, il tasso di cambiamento di ogni passo dovrebbe essere uniforme. Le accelerazioni negli sport di squadra sono inoltre influenzate da cose come:

  • Posizioni di gioco (un esterno di attacco corre più di un portiere)
  • Rincorro gli avversari (Calcio, Rugby)
  • Reazione ad eventi esterni (avversari che si avvicinano, contrasti ecc.)
  • Correre con una palla o un attrezzo (Rugby, Tennis, Hockey ecc.)
  • Dribbling (Calcio, Basket).
    Il tasso di accelerazione, tuttavia, è principalmente legato all’obiettivo finale e alla distanza totale dell’accelerazione. Uno sforzo di accelerazione e una distribuzione della velocità per una corsa di 100 o 200 metri è diverso da quello per un atleta sportivo di squadra che potrebbe semplicemente aver bisogno di “spingere” per 5 metri o coprire rapidamente 30 metri. L’atleta di pista ha bisogno di distribuire il proprio sforzo di accelerazione in modo che costruisca quantità su una distanza sostenuta, al fine di massimizzare la velocità e minimizzare la decelerazione. L’atleta dello sport di squadra può spingere la velocità e la distribuzione per arrivare a 30 mt il più rapidamente possibile, per battere l’avversario ecc. Il tasso di cambiamento in termini di posture, angoli di proiezione, tempi di contatto, tempi di volo, coordinazione degli arti, ecc. saranno tutti influenzati da richieste di attività sportive specifiche. In generale, minore è il numero di passi, maggiore è la velocità di cambiamento in queste diverse metriche.

Baseball

Nel baseball, ad esempio, quando si percorrono distanze più brevi, il tasso di esecuzione viene amplificato e il giocatore sarà sicuramente in posizione verticale rispetto ai velocisti. I ragazzi più forti non possono alzarsi in piedi poiché possono correre fino alla base successiva. I ragazzi più deboli, invece, possono essere in posizione verticale al 4 ° passaggio.
Spesso i giocatori di baseball sono ‘troppo piegati’, questo può essere un vantaggio per alcuni atleti ma per il 99% poterà ad infortuni agli ischiocrurali.

Rugby League

Gabbett (2012) riporta che in Rugby League, “gli attaccanti spingono di più in termini di velocità. Inoltre, la maggior parte (67,5%) degli sforzi di sprint sono a distanze inferiori ai 20 mt. La distanza sprint più comune per i ruoli anteriori è stata di 6-10 m (46,3%). Gli esterni hanno avuto una proporzione maggiore (33,7%) di sforzi sugli sprint su distanze di superiori ai 21 mt.

Calcio

Una ricerca di Ingebrigtsen et al., (2014) su giocatori di élite ha rilevato che “ogni giocatore ha eseguito 91 ± 21 accelerazioni per partita, con un numero inferiore nel secondo tempo rispetto al primo (47 ± 12 vs 44 ± 12). I giocatori in posizioni laterali hanno effettuato più accelerazioni rispetto ai giocatori in posizione centrale (98,3 ± 20,5 vs a 85,3 ± 19,5, p <0,05). La distanza media allo sprint è stata di 213 ± 111 m distribuiti tra 16,6 ± 7,9 sprint. I Gli esterni difensivi ed offensivi hanno corso distanze più lunghe (287 ± 211 m contro 160 ± 76 m, p <0,05) e tendevano a sprintare più volte (21,6 ± 7,8 vs 13,0 ± 5,7, p = 0,064) rispetto ai giocatori nelle posizioni centrali.

Sebbene questi esempi siano utili, è necessario comprendere che l’allenamento dovrebbe essere adattato per soddisfare le esigenze individuali di specifiche posizioni di gioco. Ciò potrebbe includere diverse posizioni di partenza, oltre a schemi di accelerazione che rappresentano la distanza massima richiesta dallo sport.


Per tornare alla tua Bacheca clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *