Donne e ciclo mestruale

Il ciclo mestruale può essere indicato come un complesso orologio biologico regolato da ormoni prodotti dalle ovaie come conseguenza degli stimoli di ipotalamo ed ipofisi. Ha inizio dopo la pubertà, quindi nella maggior parte delle donne circa dopo i 12 anni, ed ha fine con l’inizio della menopausa, che arriva tra i 45 e 50 anni.

Questo ciclo avviene nell’utero, organo femminile che si trova al centro della pelvi posizionato dietro la vescica, davanti al retto intestinale e sotto le anse intestinali. È l’organo destinato ad ospitare l’embrione fecondato che diventerà il feto, che verrà espulso grazie alle contrazioni della muscolatura della parte uterina. Ha una forma a cono rivolta verso il basso, pesa circa 50gr. Di norma è lungo 7-8cm, largo 4cm e spesso 2,5cm, ma dopo una gravidanza le sue dimensioni aumentano. La sua parete è formata da diversi strati di tessuto: Leggi l'articolo

Migliora la tua Performance: 3 integratori per uno sportivo

Negli ultimi anni il mercato dell’integrazione sportiva ha registrato una crescita esponenziale.

Nonostante i residui di resistenze all’utilizzo degli integratori, è ormai noto ai più come una corretta integrazione possa migliorare notevolmente non solo la prestazione sportiva, amatoriale o professionale che sia, ma anche la qualità della vita e la prevenzione delle malattie.

Il mercato oggi propone tanti di quei prodotti che diventa difficile scegliere i più indicati.

Numerose sono le volte che mi è stata fatta questa domanda: “Quali sono migliori integratori che devo assumere?” Leggi l'articolo

Estrogeni ed Androgeni. Cosa sono?

Estrogeni ed androgeni sono 2 ormoni presenti nell’organismo di tutti noi in quantità diverse a seconda se si è maschi o femmine. Gli estrogeni sono presenti in quantità superiori nelle donne, mentre gli androgeni sono presenti maggiormente negli uomini.

Gli estrogeni sono prodotti principalmente (circa i 2/3 della quantità totale) dai follicoli ovarici e in quantità minori dal fegato, dalle ghiandole surrenali e dalla trasformazione di altri ormoni. L’ormone LH (luteinizzante), prodotto dall’ipofisi, va a stimolare le ovaie a produrne. Esistono 3 tipi di estrogeni: Leggi l'articolo

Salumi: Quali preferire e perchè non bisogna abusarne

Cosa sono i salumi?

Con questo termine vengono indicati i preparati a base di carne cruda o cotta (a volte unita a grasso e frattaglie), che ha subito delle particolari lavorazioni per modificarne le caratteristiche organolettiche e per aumentarne la durata della conservabilità!

Aspetto, colore, forma, aroma, sapore, consistenza (fluidità, viscosità, friabilità) fanno parte delle caratteristiche organolettiche di un alimento. Sono queste che alla fine ci attirano e ci spingono ad acquistarlo e mangiarlo!! Leggi l'articolo

Scelta degli esercizi: Primo o ultimo step?

Quando inizi a programmare un piano di allenamento a medio/lungo termine da cosa parti?

Mi è capitato spesso di vedere trainer partire dalla scelta degli esercizi.

Cercare quello più strano e figo da inserire qua e là, quello che secondo la propria esperienza e secondo le proprie sensazioni in allenamento “si sente di più”.

Non capirò mai il criterio di certe scelte ma posso darti dei consigli per evitare che anche tu le faccia.

Se devi programmare un piano di allenamento l’ultimo step sarà quello della scelta degli esercizi. Leggi l'articolo

Intestino e Assorbimento

Sai che in un uomo ci sono circa 30 trilioni di cellule e 39 trilioni di batteri? Ah, un trilione equivale a mille miliardi!!!!!

Esatto, proprio così! Il nostro organismo è ricco di batteri, virus e altri organismi unicellulari che principalmente risiedono nell’intestino; sono presenti più di 500 specie diverse che vanno a formare la flora batterica intestinale.

Ora starai pensando: “Oddio ho i batteri nel mio corpo!”. Non pensare ad essi solo come agenti che portano le malattie come ti ha insegnato mamma da piccolo: “Non toccare che è sporco!”, “Non mettere in bocca la penna che è caduta a terra che è piena di microbi e prendi un’infezione”! Leggi l'articolo

Vuoi diventare uno Specialista dell’Allenamento Funzionale?

L’allenamento funzionale, negli ultimi 10 anni, si è diffuso ad una velocità stratosferica. Ormai 9 palestre su 10 hanno aggiungi, tra i propri servizi, la dicitura “allenamento funzionale”.

La domanda che devi farti è “ma che significa allenamento funzionale?”

Circa 2 anni fa, durante un summit di Functional Training, dopo aver illustrato una scheda di allenamento mi fu chiesto “scusa ma di funzionale cosa c’è?”

La domanda mi fu fatta perché nell’elenco di esercizi non c’era nessuna tavoletta magica, nessuno squat su swissball o altri sgorbi… avevo mostrato una scheda con un riscaldamento altamente specifico, una parte centrale di forza e ipertrofia e una parte finale con del condizionamento. Leggi l'articolo

Non è solo una questione di progressioni e regressioni

C’è una grossa differenza se non un abisso tra il trainer di turno che sceglie un corso per riuscire ad ottenere il diploma e IL TRAINER che sceglie un corso dimenticandosi del diploma e concentrandosi sul valore formativo.

Ciò che divide queste due categorie di trainer fondamentalmente è il criterio utilizzato perla scelta della formazione:

  • Il primo sceglierà un corso.

< La cosa fondamentale è che mi rilascino il diploma, così posso lavorare e magari, perché no, con il materiale che mi danno avrò delle sequenze di esercizi belle e pronte per farmi i clienti > Leggi l'articolo

Come far perdere 1kg a settimana al tuo cliente

Ecco le 4 regole da seguire per ottenere un dimagrimento funzionale

Partiamo da un presupposto: perdere 1 kg a settimana senza compromettere la salute del tuo cliente è possibile!

Ovviamente non stiamo parlando di un soggetto leggermente sovrappeso o con una percentuale di grasso molto vicina al 15% ma di persone obese che sono già al 30% di massa grassa

Quali sono le strategie per poter ottenere un dimagrimento funzionale?

Innanzitutto, per “dimagrimento funzionale” intendo una perdita di peso e grasso monitorata con strumenti di alta qualità che garantiscano il perfetto status organico e strutturale del tuo allievo Leggi l'articolo

Perché le proteine aiutano a dimagrire?

Cosa sono le proteine? A cosa servono?

Le proteine fanno parte dei 3 macronutrienti principali che in una sana alimentazione non dovrebbero MAI mancare!! Una porzione di queste dovrebbe essere presente sempre in ogni tuo pasto della giornata!

Molto spesso fanno paura, tutti ci dicono: “Le proteine fanno male!”, “Non ne mangiare troppe, il fegato e i reni si affaticano”.

Nelle classiche diete che somministrano i nutrizionisti per dimagrire le proteine sono quasi demonizzate, colazione con latte e fette biscottate, spuntino con la frutta, a pranzo i legumi ed ecco a cena una fettina di petto di pollo o il pesce. Come puoi notare tu stesso sono praticamente inesistenti, e no le proteine contenute dei legumi non valgono! Le  proteine vegetali (legumi, soia, tofu etc…) a differenza di quelle animali (pollo, carne, pesce, uova etc..), hanno un valore biologico più basso in quanto sono carenti di uno o più amminoacidi essenziali. Leggi l'articolo