Grasso corporeo: Com’è fatto e perché è cosi difficile eliminarlo

Il tessuto adiposo, ovvero il grasso, è composto da cellule chiamate adipociti. Esistono due tipi di adipociti:

  • Bianchi
  • Bruni

In quelli bianchi, il grasso viene accumulato sottoforma di gocce lipidiche, che occupano quasi tutto lo spazio della cellula. Infatti, il citoplasma con gli organelli e il nucleo viene schiacciato lungo le pareti della cellula. Questi principalmente svolgono la funzione di riserva energetica e sono pronti a cedere grasso in caso di necessità.

In quelli bruni, invece, il grasso è accumulato sottoforma di tante piccole goccioline, per cui il citoplasma è distribuito in tutta la cellula, e sono di colore scuro. Questo colore è dovuto alla presenza di più citocromi mitocondriali, i quali contengono la proteina UCP-1, detta anche termogenina. A cosa serve? Bene, questa devia il flusso protonico dalla produzione di ATP alle reazioni di termogenesi, e quindi di produzione di calore per proteggerci dal freddo. Le reazioni termogeniche sono indotte anche dagli eccessi calorici, ecco perché chi è in sovrappeso o obeso sente più caldo e suda molto di più!! Il corpo deve pur trovare un modo per dissipare l’energia in eccesso ed evitare un eccessivo accumulo di grasso! Leggi l'articolo

Cosa si intende davvero per “Integrazione”?

La settimana scorsa ti ho invitato a informarti prima di giudicare qualsiasi cosa. Questo è un consiglio che vale sia quando devi effettuare una scelta semplice come un capo di abbigliamento o un auto, sia per scelte più complicate e importanti che riguardano la tua salute e il tuo benessere (un dottore, un nutrizionista, un personal trainer) o anche quando devi effettuare una scelta politica.

Ogni giorno, in ogni momento della giornata noi compiamo scelte, che queste siano volontarie o meno. Le scelte ci portano a costruire il nostro futuro e ad essere ciò che siamo. Per questo è importante che sia TU a scegliere e non qualcun altro, è importante che tu sia a conoscenza di cosa comporta ogni scelta e che ne sia consapevole. Solo così sei padrone della tua vita e raggiungi ciò che ti sei prefissato. Leggi l'articolo

Alimentazione e mal di testa

Come sono andate queste festività?

Ti sei rilassato?

Ti sei divertito?

Hai mangiato vero? E chissà QUANTO hai mangiato e COSA?!

Si sa le festività si festeggiano a tavola, con grandi mangiate insieme a tutta la famiglia. Quest’anno forse non ti sarai riunito con tutti i tuoi parenti facendo quelle tavolate da 20/30 persone, ma sono sicuro che la grande mangiata te la sei fatta lo stesso! Come si dice: “Le tradizioni vanno rispettate!”

E pure hai ragione, anzi forse quest’anno più che mai era un forte simbolo di “normalità”. Leggi l'articolo

Fascia e alimentazione

Ho sempre trattato e affrontato l’argomento della “Fascia” da un punto di vista meccanico. Ho più volte ribadito quanto sia fondamentale che la fascia sia in una condizione di benessere. Questo vale se ti alleni, se sei un atleta agonista, se non ti alleni, se sei un bambino, se sei adulto o anziano: vale per chiunque voglia semplicemente muoversi e farlo senza fastidi, dolori o blocchi articolari.

Un tessuto connettivo in salute è il presupposto per il movimento e viceversa: se è vero che lo stato della fascia condiziona i movimenti, è altrettanto vero che, per mantenere questo tessuto in una condizione ottimale, diventa prioritario allenarsi e soprattutto farlo in maniera orientata e funzionale. Leggi l'articolo

Colpa del Covid?

Quando in passato si presentava una situazione che metteva in allerta e in tensione, la modalità di risposta era spontanea e naturale:

  • Se il predatore era più forte  fuga
  • Se il predatore era più debole  attacco

Purtroppo o per fortuna l’essere umano è andato avanti e le cose sono un po’ cambiate.

Spesso succede che le situazioni, percepite come pericolose e senza rimedi, mettono sì in allerta e tensione, ma, durando troppo a lungo, generano uno stress perenne.

Non dipende dalle situazioni, da ciò che ti succede intorno, ma da come scegli di viverlo e da come scegli di gestirlo. Leggi l'articolo

Carboidrati a cena: giusto o sbagliato?

Non mangiare carboidrati a cena perché diventerai sovrappeso alzando la tua percentuale di grasso al 45%

Sicuramente ti sarà capitato che qualcuno, probabilmente con altri termini, ti ha detto una frase come quella che hai appena letto.

Ma perché viene detto?

Te lo spiegherò con un esempio molto semplice: immagina di avere una ferrari e di usarla per 12/14 h al giorno, alla sera, prima di portarla in garage a riposare, metti il pieno di benzina… il 99% delle persone che ammette di non mangiare carbo alla sera lo fa perché ha paura che la benzina messa la sera, prima di riposare nella propria ferrari, (il tuo corpo) faccia crescere la massa grassa in maniera esponenziale e preferisce nutrirla durante le 12/14 h di attività. Leggi l'articolo

Migliora la tua Performance: 3 integratori per uno sportivo

Negli ultimi anni il mercato dell’integrazione sportiva ha registrato una crescita esponenziale.

Nonostante i residui di resistenze all’utilizzo degli integratori, è ormai noto ai più come una corretta integrazione possa migliorare notevolmente non solo la prestazione sportiva, amatoriale o professionale che sia, ma anche la qualità della vita e la prevenzione delle malattie.

Il mercato oggi propone tanti di quei prodotti che diventa difficile scegliere i più indicati.

Numerose sono le volte che mi è stata fatta questa domanda: “Quali sono migliori integratori che devo assumere?” Leggi l'articolo

Salumi: Quali preferire e perchè non bisogna abusarne

Cosa sono i salumi?

Con questo termine vengono indicati i preparati a base di carne cruda o cotta (a volte unita a grasso e frattaglie), che ha subito delle particolari lavorazioni per modificarne le caratteristiche organolettiche e per aumentarne la durata della conservabilità!

Aspetto, colore, forma, aroma, sapore, consistenza (fluidità, viscosità, friabilità) fanno parte delle caratteristiche organolettiche di un alimento. Sono queste che alla fine ci attirano e ci spingono ad acquistarlo e mangiarlo!! Leggi l'articolo

Perché le proteine aiutano a dimagrire?

Cosa sono le proteine? A cosa servono?

Le proteine fanno parte dei 3 macronutrienti principali che in una sana alimentazione non dovrebbero MAI mancare!! Una porzione di queste dovrebbe essere presente sempre in ogni tuo pasto della giornata!

Molto spesso fanno paura, tutti ci dicono: “Le proteine fanno male!”, “Non ne mangiare troppe, il fegato e i reni si affaticano”.

Nelle classiche diete che somministrano i nutrizionisti per dimagrire le proteine sono quasi demonizzate, colazione con latte e fette biscottate, spuntino con la frutta, a pranzo i legumi ed ecco a cena una fettina di petto di pollo o il pesce. Come puoi notare tu stesso sono praticamente inesistenti, e no le proteine contenute dei legumi non valgono! Le  proteine vegetali (legumi, soia, tofu etc…) a differenza di quelle animali (pollo, carne, pesce, uova etc..), hanno un valore biologico più basso in quanto sono carenti di uno o più amminoacidi essenziali. Leggi l'articolo

La dieta dei risultati

“Siamo quello che mangiamo”

hai sentito questa frase più di 1000 volte nella tua vita.

Se spesso ti capita di pensare: “Ormai è un anno che mi alleno sodo, ma continuo a non vedere risultati” continua a leggere perché posso esserti di aiuto.

Inizio subito con una domanda: sapevi che 2milioni e 130mila bambini in Italia sono sovrappeso/obesi? Praticamente il 25% della popolazione italiana ha evidenti abitudini non idonee al proseguimento di una vita sana.

Sto parlando solo di bambini… ok che questi sono influenzati anche dall’ambiente esterno, come la scuola, ma principalmente le cattive abitudini sono acquisite dalla propria famiglia (altrimenti non si spiegherebbe che il 42,4% della popolazione italiana abbia problemi di peso di cui il 50% proveniente dalla Campania). Leggi l'articolo