I tecnici che guadagnano e si affermano di più sono quelli che volontariamente usano questo sistema … ora anche TU puoi scoprire qual è, dove trovarlo e come usarlo all’interno di questa lettera.

ATTENZIONE: il summit annuale “LE FONDAMENTA DELL’ALLENAMENTO” ha luogo una volta l’anno, ed è una delle poche occasioni in cui puoi vedere Claudio De Michele dal vivo. I più scaltri stanno già cominciando a richiedere informazioni e prenotare il loro posto al prossimo evento.

Scopri come riservare il TUO posto oggi prima che non ce ne siano più in fondo a questa pagina.

Claudio De Michele rivela nero su bianco il punto debole del Tecnico in Italia… e divulga il suo personale PROTOCOLLO SPECIALE DI DIFESA:

 

LE FONDAMENTA DELL’ALLENAMENTO

Dall’Analisi del Movimento allo Sviluppo della Performance

* Ottobre-Dicembre 2018, Napoli *

 

CLAUDIO DE MICHELE: <<La maggior parte dei tecnici italiani sono passati al “lato oscuro” per colpa di corsi da quattro soldi che ti “certificano” Personal Trainer o “Specialista di questo e quello” con estrema facilità e senza contenuti importanti, di valore. Io sono qui per farli tornare a splendere grazie a STRATEGIE di successo nel campo del Training>>.

Caro lettore,

mi chiamo Claudio De Michele, e se stai leggendo queste mie parole, fortunatamente, la tua passione e la tua voglia di non gettare la spugna ti hanno portato fino a questa pagina.

La mia passione per lo sport agonistico mi ha spinto sempre più verso lo “studio” del movimento.

Comprendere il movimento significa fare e provare innanzitutto! È per questo che qualsiasi cosa propongo l’ho fatta in prima persona o è già stata sperimentata su vasta scala.

Mi sono formato in Italia in modo accademico ed ovunque per il mondo in modo non convenzionale (CFSC – FMS – CSAC – ALTIS – EXOS – BATI – FUERZA y POTENCIA…sono solo alcune delle mie esperienze di studio).

Ho lavorato con grandi allenatori, con staff numerosi, campioni del mondo ed atleti d’elite.

Se pensi di ottenere un risultato solo perché conosci degli esercizi stai già toppando di brutto.

Per allenare devi imparare ad analizzare il tuo atleta quando si muove e a conoscerlo in meno di 2 minuti.

Ti sembra assurdo, vero?

Eppure la neuroscienza ha fatto passi da gigante e gli studi che ho fatto voglio metterli a tua disposizione per farti crescere ed alzare l’asticella del nostro movimento. Sentivo di essere poco preparato nello studio del moto (e qui ti sto parlando di fisica applicata, di biomeccanica) ed allora mi sono appiattellato come una vera sanguisuga su mio fratello Salvatore.

Salvio De MicheleSalvio è laureato in Ingegneria Aeronautica con indirizzo Spaziale.

Ex calciatore, da sempre appassionato di sport ha affiancato i suoi studi ingegneristici a quelli sportivi diventando un affermato Personal Trainer e soprattutto un profondo conoscitore della matrice fasciale.

La sua mente eccelsa ha unito competenze ingegneristiche a conoscenze anatomiche e fisiologiche in una persona dai principi di alto successo: Salvio incarna il migliore Coach che potessi scegliere per la tua crescita!

Perché ho detto “fortunatamente”?

Sarebbe presuntuoso da parte mia provare a dirtelo personalmente. Davvero, non posso dirtelo io. Sarebbe come chiedere all’oste se il vino è buono.

Tuttavia, se l’ho detto, puoi scommetterci che è la verità.

Se hai letto con attenzione e interesse le parole qui sopra, una serie di domande hanno fatto capolino nella TUA testa:

  1. “Quali sono i retroscena vergognosi della crisi in cui si trovano parecchi tecnici in Italia … e perché mai dovrai pagarne lo scotto io se non c’entro niente?”
  2. “Come potrò risolvere le mie lacune, uscire da questo periodo buio e prosperare come merita uno che ha il coraggio di mettersi in proprio, di prendersi cura del benessere delle persone, ed è disposto ad andare contro la propria famiglia, amici e parenti per inseguire il proprio sogno?”
  3. “Qual è questo protocollo speciale di difesa di Claudio De MIchele col quale potrei rendermi immune dagli effetti negativi della recessione -e di tutte le recessioni future- e diventare un tecnico competente e avere la struttura sempre piena di persone che vogliono affidarsi a me?
  4. “… E se finalmente avrò la possibilità di acquisire le competenze necessarie che mi permettano di fare il salto di qualità che aspettavo da tanto? Forse Claudio sta parlando di sé… ma se fossi io il protagonista del suo racconto?”

Queste domande necessitano assolutamente di risposte. Puoi stare tranquillo, giovane trainer: sono qui per appagare totalmente la tua curiosità.

Evento storicoClaudio De Michele, ideatore del Sistema AFI®Salvatore De Michele e altri ospiti speciali, si uniranno a Le Fondamenta dell’Allenamento per rivelarti i loro più NUOVI ed EFFICACI segreti per diventare un Trainer di successo!

Quindi caro tecnico che sei arrivato a leggere fin qui, voglio renderti partecipe di una previsione: questo corso passerà alla storia, e saranno la scintilla che darà vita più tecnici competenti di qualsiasi altro corso, addestramento, formazione o evento dal vivo esistente ad oggi.

è questa la TUA OCCASIONE per essere uno di loro.

Ma per adesso…

… il tuo nome *NON* è sulla lista 
per farne parte!

Il che significa che… se non prenderai una decisione velocemente… ti perderai tutto quanto.

E le più nuove, aggiornate ed efficaci tecniche per mettere il turbo alle tue strategie di allenamento rivelate da me e mio fratello Salvatore De Michele, ti scivoleranno tra le mani come l’acqua corrente del rubinetto del tuo bagno quando te le lavi prima di mangiare.

Durante questi 3 mesi di formazione rivelerò il PROTOCOLLO SPECIALE DEL MONDO AFI per renderti immune dagli effetti negativi della recessione – e da tutte le possibili recessioni future.

Tornerai a prosperare, crescere e avere competenze tali da avere il bel problema dell’eccessiva domanda.

Si tratta di un’attenta, accurata e precisa sintesi di TUTTO quello che ho studiato, testato ed approvato in questi ultimi 5 anni.

Ho scelto personalmente gli argomenti che ti riporterò in aula, quindi non troverai i concetti meno utili o quelli difficilmente applicabili che mi son dovuto sorbire io.

(e non ti preoccupare se non hai mai partecipato a nessuno dei miei corsi prima, ho una sorpresa molto appetitosa apposta per te. Non ho intenzione di lasciare indietro nessuno di quelli che si faranno avanti, ne parliamo tra poco).

Ciò detto, permettimi di dirti cosa accadrà da ottobre a dicembre:

  • avrai accesso alle tecniche di allenamento più potenti che permettono a qualsiasi trainer di diventare proprietari competente ad una velocità disarmante;
  • scoprirai come programmare l’allenamento in cicli e come gestire un Atleta individuandone il suo profilo neurale
  • conoscerai i fondamenti dello sviluppo della forza e lo sviluppo della velocità, avrai un intero inventario di esercizi a disposizione ;
  • imparerai ad osservare ancor prima di valutare e programmare, per poi correggere e riprogrammare;
  • approfondirai le modalità di programmazione dell’allenamento senza tralasciare la sfera emozionale: scoprirai quanto e come incida lo stato emotivo sulla matrice fasciale e sarai in grado di allenare in modo efficiente.

E non solo:

  • creerai connessioni personali e professionali dal valore inestimabile con me e tutta la squadra di Allenamento Funzionale Italia che hanno la tua stessa filosofia di fare training, con cui potrai confrontarti e che potrebbero aiutarti a far crescere le tue competenze anche dopo che “LE FONDAMENTA” si sarà concluso;
  • e acquisirai le conoscenze, le abilità, gli strumenti e la confidenza necessaria per moltiplicare i tuoi soci… fin dal primo momento che rimetterai piede in struttura!

E devo confessarti una cosa:

puoi riservare il TUO personale posto a LE FONDAMENTA DELL’ALLENAMENTO se rientri in una di queste categorie:

 

CATEGORIA #1 – Ti sei appena laureato in scienze motorie. Hai ben chiare le idee sul successo che vuoi ottenere nel tuo settore, ma non sei sicuro di quale sia il metodo adatto per fare il salto di qualità e attrarre sempre più clienti.

CATEGORIA #2 – Sei un Coach… solo che sei insaziabile per quanto riguarda il numero di persone per le quali vuoi fare la differenza, e desideri perfezionare ulteriormente il tuo sistema, magari correggere eventuali errori che stai commettendo senza saperlo, e capire perché la tua metodica non sta ancora dando i frutti che hai sempre sognato;

CATEGORIA #3 – Sei un Coach già molto affermato, hai strutture piene e le persone ti arrivano in palestra quotidianamente e sei pronto a portare le tue competenze al livello superiore. Stai già ottenendo risultati di tutto rispetto e, sapendo che c’è sempre margine di miglioramento, sei pronto a studiare nuovi metodi di applicazione ed individualizzazione dei principi dell’allenamento.

CATEGORIA #4 – Sei un terapista o un medico impegnato in ambito sportivo che vuole colmare il gap tra le sue competenze e quelle dell’allenamento.

Se rientri in una di queste tre categorie… allora devi assolutamente essere presente a Le Fondamenta.

Perché durante questi tre mesi… io e Salvatore De Michele ti sveleremo come fanno i più efficienti tecnici del pianeta a fare ottenere risultati concreti ai propri clienti nelle loro strutture… come programmare l’allenamento di forza … e come gestire un Atleta avanzato… senza ovviamente tralasciare le basi della bio-ingegneria meccanica, la fisiologia applicata, l’anatomia funzionale ecc… Così facendo potrai tornare a casa e farlo anche TU.

Questa lettera è la tua occasione per essere sicuro che tutto questo non accada… o per essere sicuro di non perderti quelle che potrebbero essere i 3 mesi più profittevoli di tutta la tua vita.

Sei curioso di sapere su cosa sarà incentrato Le Fondamenta – Il Ritorno del Trainer? Ok. Arrivati a questo punto, forse è il caso di vuotare il sacco.

perché la maggior parte dei tecnici si corrompe al “lato oscuro” della formazione?

Devi sapere che la maggior parte dei tecnici si lascia ammaliare dal “lato oscuro” della formazione.

Cosa intendo per “lato oscuro della formazione”?

Intendo tutte quelle promesse, parole, rassicurazioni e via dicendo che convincono i tecnici ad iscriversi ad un corso, magari di pochi giorni o poche ore, oppure addirittura VIRTUALE. Attraverso questi “corsi” otterranno dei risultati straordinari SENZA fare assolutamente niente, o meglio stando qualche ora seduti ad ascoltare e ritrovarsi immediatamente con un pezzo di carta che li certifica “TECNICO DI QUESTO E TECNICO DI QUELLO”

“Diventa Personal Trainer – 3 weekend di formazione intensa”.

Ora, perché è un problema questo tipo di messaggio?

In primo luogo perché è FALSO. Non è così. E non è così perché per raggiungere un certo status è necessario un certo percorso, ben lontano dal “3 weekend”. È un qualcosa destinato solo a persone che sono pronte a fare azioni in maniera costante, seria e usando informazioni e riflessioni che prima non avevano a disposizione.

Nonostante sia falso, molti tecnici, o aspiranti tali, si lasciano rapire da queste promesse come fossero un canto delle sirene irresistibile.

Il loro ragionamento è: “Questa roba per me non funziona. Tanto vale provare per primo qualcosa in cui in breve tempo mi qualifica come professionista. Così facendo spreco pochissime energie e posso continuare a vivere come ho fatto fino ad oggi, magari guadagnando di più”.

Cosa succede a questo punto?

Che entra in gioco il famoso dialogo tra il maestro Jedi Yoda l’apprendista Luke Skywalker:

YODA: “Corri! Sì! Sì! Il vigore di un Jedi scaturisce dalla Forza, ma attento al Lato Oscuro! Rabbia, paura, violenza: sono loro il Lato Oscuro! Veloci ti raggiungono quando combatti! Se anche una sola volta la strada buia tu prendi, per sempre essa dominerà il tuo destino! Consumerà te, come consumò l’apprendista di Obi Wan!”

LUKE: “Fener…! Il Lato Oscuro è più forte?”

YODA: “No! No! No… più rapido… più facile… più seducente…”

Mi rendo conto che la promessa di un qualcosa di grande, ottenibile velocemente e senza fatica, e pure in cambio di niente sia allettante per ognuno di noi.

Molti si sono lasciati travolgere dal “lato oscuro”, e come dice Yoda, “Se anche una sola volta la strada buia tu prendi, per sempre essa dominerà il tuo destino”.

In che senso? Che investirai soldi su quella che ti sembrerà la soluzione più facile e meno impegnativa…

… ma per definizione, sarà una soluzione che NON funzionerà sul serio. Tu ti sentirai tradito, ferito e arrabbiato. La collera ti farà generalizzare che “per me non funziona niente”. E più ti chiuderai, più continuerai a provare soluzioni “senza impegno”, più rimarrai deluso e più ce l’avrai con il mondo, perché ti fa promesse che poi non mantiene.

E questa cosa non farà altro che auto-alimentarsi ancora e ancora e ancora, fino a portarti a credere che “NON esiste niente che possa cambiare la mia situazione”.

La verità è ben lontana da questo. È possibile cambiare la TUA situazione… anche se sembra disperata…

Il passaggio dal “lato oscuro” della formazione alla “FORZA e la COMPETENZA VERA” che stai cercando!

E non importa in quale situazione ti trovi: TU puoi camminare sulla retta via senza lasciarti manipolare dalle pericolose e suadenti leve del lato oscuro.

Ma fai attenzione: il cammino che ti attende non è facile. L’apice dei risultati e della gloria che puoi ottenere e che ti stanno aspettando non è raggiungibile dall’oggi al domani.

Ciò detto, rimane l’unico modo POSSIBILE per non trasformarti in un “mostro” mano a mano che passa il tempo.

So bene che in passato sei stato costretto a cambiare rotta o comportamento, a causa magari di una sorta di “avvelenamento mentale” più o meno continuo che deriva da qualcun altro o da una particolare situazione.

Nel corso degli anni ti hanno instillato, goccia dopo goccia, tentazioni pericolose e informazioni sbagliate che ti hanno trascinato fuori strada senza che tu te ne accorgessi.

Sarai d’accordo con me che (forse?) è arrivato il momento di disintossicarsi da questo veleno, visto che non sta portando i risultati sperati.

Però non esiste la soluzione a gratis.

Devi cambiare. L’antidoto all’intossicazione italiota te lo auto-somministri nel momento in cui decidi di intraprendere un percorso di CAMBIAMENTO.

Altrimenti rimarrai preda del caos mentale che governa le azioni.

Le Fondamenta dell’Allenamento sarà il punto fermo di TUTTI i tecnici, terapisti e medici che decideranno di redimersi dal “lato oscuro” … e …

… tornare ad essere dei VERI Competenti del Settore!

Non è troppo tardi per iniziare. Puoi essere un vero tecnico. Sarai tu il protagonista di Le Fondamenta.

E dato che sei arrivato a leggere fino a qui, voglio che tu venga a Le Fondamenta per condividere con te qualcosa di straordinario durante quei tre mesi:

Io ti metterò davanti ad un sistema di allenamento che, ad oggi, attira il 100% dei clienti nelle mie strutture e in quelle dei miei corsisti che l’hanno applicata.

L’ho smontato e fatto a pezzi come un armadio dell’Ikea. In questo modo lo andremo ad analizzare pezzo per pezzo nel dettaglio. Voglio essere sicuro che tu esca da lì con le idee chiare e pronto per tornare in palestra e soddisfare ogni tuo cliente.

Niente teoria.

Niente cazzate.

Una volta acquisite le competenze che ti passerò sarai catapultato nel sistema di valutazione funzionale più famoso ed utilizzato al mondo. Capirai come poter allenare un soggetto focalizzandoti sui suoi obiettivi rispettando le sue reali esigenze. Conoscerai in maniera profonda esercizi convenzionali e non-convenzionali per l’allenamento della forza e della velocità

TU potrai insinuarti nella mente dei tuoi atleti e condurli verso un obiettivo fornendogli strumenti che da soli non potrebbero conoscere …

Ti avviso: l’investimento che puoi fare oggi per venire con me e Salvatore De Michele, è il più basso che ti capiterà mai.

Ogni 1° giorno del mese aumento il prezzo.

Un po’ per invogliarti ad iscriverti subito, un po’ perché a me piace premiare le persone sicure e decise che sanno riconoscere all’istante cosa è giusto fare e cosa no.

Il prossimo anno a quest’ora, quando guarderai la tua struttura … il tuo portafoglio clienti … i tuoi atleti che ottengono risultati concreti … e la tua vita.

Ripenserai ad oggi.

E saprai che aver riservato
un posto a Le Fondamenta ti ha cambiato
completamente l’esistenza.

Mi rendo conto che è un investimento degno di nota. Ma è necessario!

In primo luogo è proporzionale all’impegno che richiede da parte tua.

Se, infatti, non sei disposto ad investire una cifra simile per trasformare la tua struttura e le tue competenze in ciò che hai sempre sognato, significa che non sei il tipo di persona disposta a fare qualcosa affinché la sua vita migliori.

Di conseguenza, non ti voglio in sala con me quei giorni.

In secondo luogo, non è NIENTE rispetto ai soldi che potrai fare grazie a quelle informazioni.

Questo è facile da capire.

Se io ti facessi pagare 100 qualcosa che al massimo ti fa tornare indietro 10, non avrei vita lunga sul mercato, giusto?
Ecco. Ora pensa a questo: io non ho alcuna intenzione di andarmene.
Voglio restare.

E voglio aiutare più tecnici possibile. Ma devono essere persone che vogliono farsi aiutare.
Tu puoi scappare se lo desideri. Rimani pure nel lato oscuro della forza.

Però fidati di uno che ne ha già viste parecchie: nel medio lungo termine, ti costerebbe di più rimanere fuori.

Tanto vale farlo adesso.

Non rimandare ulteriormente il giorno in cui diventerai un Tecnico certificato AFI – godendoti tutti i vantaggi del caso fin da subito, senza alcun tipo di rimpianto del tipo “Se solo l’avessi fatto prima”.

Per riservare il tuo posto e smettere di rimandare sempre il tuo successo, compila il form qui sotto e chiedi di partecipare a Le Fondamenta finché è valida l’offerta attuale.

Sei un tecnico che si accontenterà solo una volta conquistato le competenze vere di cui necessita?

Sei disposto a fare dei sacrifici per ottenere questo risultato nel minor tempo – e nell’UNICO modo – possibile?

Allora il tuo posto è a “Le Fondamenta dell’Allenamento”.

Sarai esterrefatto dai cambiamenti che avverranno nella tua vita professionale (e personale) una volta che entrerai in possesso di queste informazioni …

… è il momento di AGIRE.

Il tuo successo è a nostro carico.

Quando fai un corso di formazione di solito paghi in anticipo e se ti accorgi che non stai capendo niente o non riesci a mettere in pratica quello che insegnano… hai buttato via i tuoi soldi! In poche parole fai un investimento a scatola chiusa. Non sai per cosa stai pagando fino a quando è troppo tardi per tornare indietro. Hai ragione, è un bel rischio ed è tutto a carico tuo!

Invece noi di Allenamento Funzionale Italia siamo così sicuri dell’efficacia del nostro Sistema di Allenamento che non ti faremo rischiare nulla:

 

GARANZIA AFI

  1. Iscriviti al corso.
  2. Frequenta 2/3 del corso.
  3. Se arrivato a questo punto non sarai soddisfatto di quello che hai imparato ti daremo indietro tutto il tuo investimento, senza farti nessuna domanda e senza che tu ci debba alcuna spiegazione.

Esatto! Hai capito bene!

Avrai la possibilità di frequentare due terzi del Corso “Le Fondamenta dell’Allenamento” con la Garanzia 100% Soddisfatti o Rimborsati.

“Siete pazzi?”

No affatto!

Sono così sicuro dell’efficacia del corso “Le Fondamenta” che sono disposto a farti fare più di metà del corso gratis. Ti renderai subito conto di cosa sarai in grado di fare con questo metodo al tuo servizio!

“Ma io non mi fido ancora…”

Non pretendo di convincerti a parole.

In questo istante sei davanti ad un bivio, e  hai soltanto 2 opzioni molto differenti … che ti porteranno a vivere due VITE molto diverse …

OPZIONE 1

È lasciare questa pagina senza compilare il form …

Probabilmente saprai già cosa succederà se scegli questa opzione.

Un grosso macigno comincerà a premere sul tuo cuore, ricordandoti sempre il senso di incertezza e insicurezza che hai avuto quando non hai colto l’opportunità che ti sto dando e che vuoi davvero.

Il gap tra te e i tecnici di successo non si colmerà mai.

Non è questo quello che vuoi.

Questo rappresenta il perché dovresti seriamente considerare di prendere l’

OPZIONE 2

Compila il form qui sotto e prenditi tutto quello che ti ho promesso in questa lettera …

Dopotutto, non sei costretto a rimanere nella situazione in cui sei, se non vuoi.

Permettimi di concludere con una lezione finale …

Sai qual è una delle caratteristiche principali che accomunano i piccoli e medi tecnici che fanno davvero la differenza?

Si chiama

RISOLUTEZZA

Significa essere risoluto. Determinato.

Essere sicuro di sé, pronto e deciso nel fare o volere qualcosa …

… e prendersela.

Credi che i più grandi personaggi del passato abbiano compiuto imprese straordinarie rimanendo fermi in panchina a guardare con rassegnazione i gol degli altri?

NO.

Non è così che si vince, né in questa vita, né in un’altra.

Un vero leader prende con sicurezza, determinazione ed orgoglio le decisioni che sente nella bocca dello stomaco di dover prendere, e lo fa per il bene dell’azienda, ma senza nuocere gravemente al proprio -altrimenti non sarebbe in grado di continuare a governarla.

Se senti che c’è un abisso tra i soldi dei clienti perfetti che sogni di avere e te …

Se non sei pienamente soddisfatto della tua vita professionale, e pensi che se solo tu avessi le informazioni giuste potresti sfondare e dimostrare cosa puoi fare e perché fino ad oggi non sei riuscito a farlo …

… allora tu ora ti fai un favore, e prendi una semplice ed importante decisione.

Ho demolito ogni singolo muro che poteva tenerti lontano da me. Ora è rimasto solo un bassissimo scalino. E tutto quello che devi fare, è fare un piccolo passo e superarlo.

Spero tu abbia capito che ho fatto tutto il possibile per metterti nelle condizioni di guadagnarci e basta. Non puoi perdere, nel vero senso della parola.

Oddio, un modo per perdere c’è …

Ed è quello di andartene da questa pagina e dalla meravigliosa opportunità che hai di fronte.

Sarai contattato da uno dei miei, ti darà tutte le informazioni che desideri.

A presto!!

Claudio De MIchele

PS: Quasi dimenticavo!! Questo corso, o per meglio dire PERCORSO, avrai ben capito che non è affatto come tutti i corsi fuffa che vedi in giro.

A sostegno di questo concetto è il bonus che ho deciso di regalare a tutti i miei corsisti:

hai mai sentito parlare di Soft Skills?

È una catalogazione in cui tutte le abilità del mondo vengono suddivise in due grandi classi:

HARD e SOFT

Le Hard skills sono quelle abilità essenziali per un determinato lavoro e inutili per un altro.

Esempio:

Per un chirurgo è facile intuire come la medicina e l’anatomia di una parte del corpo sia la sua hard skills.

Per un ascensorista lo è la conoscenza di ogni funzionamento del proprio impianto di mobilità verticale.

Se anche un’ascensorista conoscesse la medicina, in nessun modo questa skill gli permetterebbe di migliorare la qualità del suo lavoro.

Altrettanto per un medico pratico di ascensori.

Soft Skills sono tutte quelle abilità non necessarie per lo svolgimento tecnico di un lavoro ma che ne incrementano la qualità oltre misura.

Esempio:

Immaginate due tecnici entrambi molto competenti. Il primo è tanto bravo quanto freddo e distaccato, parla della tua persona come comune cliente, è asettico e non curante del suo e del tuo atteggiamento, ma sa svolgere perfettamente il suo lavoro.

Il secondo è altrettanto bravo e competente, in più ha sempre un occhio di riguardo per la tua persona. Non si limita a programmare il tuo allenamento, ma ti fa sentire a tuo agio, consolato e al sicuro. Empatizza con te e sa come comunicarti cosa devi fare nel migliore dei modi senza dare fastidio o farti preoccupare.

Che tecnico sceglieresti?

Entrambi hanno lo stesso livello di Hard Skills, ma il secondo appare molto più gradevole ed empatico del primo.

Questo permette al secondo tecnico di avere un valore estremamente più alto rispetto al primo, consentendogli di svolgere ancora meglio il suo lavoro.

Le Soft Skill quindi non sostituiscono le Hard Skills necessarie per svolgere un mestiere, bensì ne potenziano la qualità e la percezione, aumentando enormemente il tuo valore sul mercato.

Nei tre mesi di corso ti daremo l’opportunità di partecipare gratuitamente alla Soft Skills Academy in modo da ampliare ulteriormente le tue qualità e primeggiare ulteriormente sul mercato!

Questo modulo del percorso sarà tenuta da Francesco Di Nardo,

Chi è Francesco Di Nardo?

Francesco Di Nardo“Mio padre indossava la divisa, era il mio eroe. Da sempre mi ha trasmesso grandi valori quali l’onestà e fare il bene per tutti non solo per se stessi. Mia madre mancò quando ero bambino e registrai per tanto tempo di aver subito un ingiustizia. Così nel 2003 sono diventato un poliziotto con una grande motivazione. Portare giustizia e aiutare le persone a vivere meglio.

Dopo vari trasferimenti in giro per l’Italia, appena se ne prospettò l’occasione, chiesi di essere assegnato all’U.P.G.S.P. Sezione Volanti (Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico) di Napoli. I quartieri ai quali venivo assegnato più spesso erano Centro e Scampia. Ero consapevole a cosa stavo andando incontro. Non avevo scelto una sfida per far carriera, avevo scelto semplicemente di essere utile, “portatore sano” di giustizia e un po’ di buon senso laddove mancava.

Svolgendo con dedizione questo lavoro in cui credo mi sono accorto di come la maggior parte dei disagi nascano non dalle azioni che ci ritroviamo a compiere bensì dal ragionamento che precede e spesso giustifica le azioni che intraprendiamo.

Certe cose non le insegnano ai corsi ma io ero deciso a saperne di più. Volevo migliorare l’ambiente intorno a me ed ero deciso a migliorare per poter fare ancora più la differenza.

Nel 2007, a tre esami dalla laurea, incontrai Massimo De Donno e feci il corso Genio in 21 giorni. Quel corso oltre ad insegnarmi un metodo di apprendimento mi fece capire l’origine di molte situazioni che vedevo quotidianamente.

Capii che una persona spesso cede a compiere atti poco etici semplicemente perchè non si sente in grado di trovare altri modi o altre strade da percorrere per arrivare dove vuole.

In pratica non serve molto credere in se stessi se si ha una bassa percezione della propria autoefficacia.

Purtroppo facendo il poliziotto troppe volte ho visto persone che si nascondevano dietro la violenza per sentirsi sicure. Troppe volte ho visto persone disposte a rubare, a fregare il prossimo per sopperire ai loro bisogni.

Quante volte ho chiesto il perchè di tali decisioni e al risposta era sempre la stessa: “che altro posso fare?”, “La fatica non ci sta…”, “Tengo e creature a casa”. E con frasi e accento diverso il senso era quello anche in altre città dove poi venni trasferito.

La verità è che serve poco credere ad un mondo migliore se di fatto non conosciamo gli strumenti e come utilizzarli per creare ciò di cui abbiamo bisogno. Pensavo e penso fermamente che ogni persona può ottenere ciò che vuole nella vita in modo etico, sano ed ecologico per se stesso e per gli altri, ma avevo bisogno di saperne di più.

Io per primo dovevo imparare come fare.

Per andare a caccia di queste risposte nel 2008 abbandonai la polizia e mi misi a ricercare in tutto il mondo i miglior formatori che fossero in grado di insegnarmi e trasmettere strategie di valore.

  • Anthony Robbins per la gestione delle emozioni
  • Luca Lorenzoni per prendere decisioni efficaci
  • Jack Canfield per la motivazione personale
  • Stephen Covey per la gestione del tempo e dei rapporti personali
  • John Maxwell per la leadership e la gestione dei gruppi
  • Brian Tracy per il business e la vendita
  • Harv Eker per imparare a pensare in modo produttivo al denaro e per imparare a gestirlo
  • Roy Martina per la gestione della propria energia
  • Claudio De Michele per imparare ad allenare il proprio corpo in salute e sicurezza
  • Massimo De Donno per imparare ad imparare
  • Paolo Spoladore per la consapevolezza e la gestione del dialogo interiore
  • Frank Merenda per il marketing
  • All Ries per il posizionamento di un brand
  • Paolo Ruggieri per imparare come gestire un’azienda

e molti altri.

Fra una ricerca e l’altra mi occupai di sperimentare sulla mia pelle tutto ciò che ritenevo di valore al fine di selezionare solo le strategie che producevano risultati ottimali. Nel 2010 (3 anni dopo il mio incontro con Massimo De Donno) tornai a casa per fondare la mia scuola di formazione. Arrivai a Napoli e mi misi per strada a volantinare le persone per far capire loro il valore di quello che avevo da offrire loro. Ho preso tanti “no” e porte in faccia. Ho fallito più e più volte ma ogni volta imparavo qualcosa che valeva più delle “botte” prese. Non è stato per niente facile. La verità è che se non ho mollato è solo perché avevo sviluppato ad un buon livello alcune delle mie soft skills come la motivazione personale, la capacità di prendere decisioni di efficaci, l’adattabilità e la flessibilità, la capacità di risolvere problemi, ecc. Da allora ad oggi ho avuto più di 2.000 allievi a cui mi sono impegnato a trasferire ciò che per me è stato così importante. Mentre io facevo questo a casa mia altri miei compagni di squadra facevano lo stesso in tutta Italia e assieme raccoglievamo più feedback per rendere il progetto che avevamo in mente più funzionale possibile.

Le stesse abilità mi sono servite per aiutare diverse aziende a ottenere migliori risultati, come la Previdorm e Allenamento Funzionale Italia di cui sonno cofondatore.

Tutto ciò ha contribuito a testare e migliorare il modo di trasferire le soft skills più utili.

Furono una ricerca e una sperimentazione quotidiana lunga, impegnativa e costosa ma alla fine studiai, compresi e verificai su di me il funzionamento dei segreti per migliorare la propria efficenza e autoefficacia.

Arrivai alla conclusione che le persone di successo non sono altro che individui con due caratteristiche:

  1. Hanno un metodo valido per autovalutarsi,
  2. Hanno strategie efficaci da attuare per migliorare i propri “punti deboli”.

Queste abilità trasversali sono la risposta a tutte le domande. Imparare a controllare e migliorare costantemente queste abilità permette ad un individuo una costante crescita sia dal punto di vista umano che professionale.

Il primo documento della storia che parla di soft skills è un rapporto militare americano.

Questo rapporto confermava che per avere personale migliore, più capace e competente, non bisognava addestrare solo le abilità esecutive standard, ma si doveva porre attenzione su tutte quelle abilità trasversali che per loro natura attraversavano ed erano presenti in tutte le pratiche di base.

La prima abilità cardine era proprio “imparare ad imparare”.

Effettivamente anche per me era andata in quel modo.

Avendo incontrato Massimo De Donno sulla mia strada avevo già un valido alleato e le competenze per avviare il mio progetto.

Creare un percorso di “addestramento” che insegnasse a vivere meglio.

È normale studiare, andare all’università, o a fare sport. In tutte queste scuole si impara per il 90% le hard skill di quelle discipline e solo per un 10% (dovuto a esperienze pratiche) miglioriamo le nostre soft skills.

Il problema è che sono in realtà queste ultime a fare la maggior differenza nella nostra vita e per nostra autoefficacia come essere umani.

La nostra idea era progettare un percorso che invertisse queste percentuali facendo così che gli allievi potessero apprendere esattamente ciò che gli serve per vivere al meglio la vita ed accedere alle opportunità che desiderano.

Dopo aver sperimentato e raccolto dati con una sperimentazione decennale che ha coinvolto 29 sedi in tutta Italia e migliaia di persone, siamo finalmente pronti ad aprire in Italia e al mondo la prima scuola di formazione per migliorare le proprie abilità.

Dunque cosa stai aspettando? richiedi il programma completo del Corso:

PPS: qui sotto trovi una serie di F.A.Q., le domande che mi vengono fatte più spesso sul corso.

Si comincia:

<<Claudio, al termine del corso, sarà rilasciato un Attestato di Certificazione?.>>

Ebbene si! alla fine di questo splendido percorso riceverai l’Attestato di Certificazione come TRAINER di BASE AFI o COACH di BASE AFI, in base al percorso scelto.

<<Posso seguire il corso anche se residente fuori napoli?>>

Assolutamente si. Sosterrai l’esame teorico online e l’esame pratico soltanto in struttura.

<<Come userà AFI il mio profilo una volta completato il percorso di Certificazione?>>

Come da consenso al trattamento dei dati personali per fini commerciali.

<<Il corso AFI può servirmi per prendere parte ad un internship?>>

Puoi fare internship anche a partire dei successivi corsi di base purché raggiunta l’eccellenza ai test.

<<Una volta completato il corso qual è il passo successivo?>>

Fitness Specialist – Performance Specialist – Lavora con noi (internship).