Se vuoi saltare davvero, impara prima a fare un buon atterraggio o rischi di farti male!

Cosa significa per te saltare?

Ma soprattutto: QUANDO FAI SALTARE I TUOI ATLETI SU COSA TI FOCALIZZI?

Potenza Monolaterale: One Leg Broad Jump
Hai notato che oggi molti preparatori atletici si concentrano sull’altezza del salto, su quanti centimetri o metri separano i piedi dei loro atleti dal suolo?
Stanno lì a misurare e a rimisurare ogni volta QUANTO ha saltato l’atleta.
Di conseguenza gli allenamenti sono incentrati sullo sviluppo delle capacità di estendere i muscoli, per una maggiore spinta verso l’alto.
Ma siamo sicuri che funziona proprio così?
Prima di rispondere rifletti su questo concetto:
-quando tutto ciò che fai è allenarti ad estendere, perdi la capacità di piegarti! –
Che tradotto vuol dire:    INFORTUNIO
Cercherò di essere ancora più chiaro nell’articolo che segue.
Pensa ad uno sprinter nell’attimo appena prima di scattare, ad un calciatore prima di un tiro di rigore o prima di un colpo di testa verso la rete, un cestista nell’attimo appena precedente al salto verso il canestro e, se ancora non ti sei fatto un’idea, pensa a Dragon ball nell’attimo prima di lanciare la sua onda energetica.
In ognuna di queste situazioni, per essere efficace, efficiente, forte ed esplosivo dovrai: Leggi l'articolo